JP Morgan: Quando parlare male, fa molto peggio.

JP #Morgan, la più grande banca americana, ha condotto da sempre una #guerra contro il #bitcoin e #criptovalute per diversi anni.


Il prezzo del bitcoin però è aumentato vertiginosamente da quando l'amministratore delegato di JP Morgan Jamie #Dimon ha definito il bitcoin come una "frode" nel settembre 2017, ma il bitcoin arrivò a circa 20.000 dollari prima di precipitare a meno di 4.000.


All'inizio di questo mese, JP Morgan ha avviato uno scambio di criptovalute e transazioni dopo un lungo periodo di verifica, finalmente anche dopo molte critiche dei clienti, ma oramai la strada è aperta alla collaborazione con il mondo delle criptovalute.


Ed ironia della sorte, sembra che Jamie Dimon (il nemico numero uno delle criptovalute) abbia avuto incontri segreti con l'amministratore delegato di Coinbase Brian Armstrong (una delle maggiori piattaforme di scambio di criptovalute) dal 2018.


Quindi, se il nemico è forte, prima criticarlo, ma poi fai un passo indietro e riconosci il suo vantaggio, magari avendone un beneficio lavorandoci assieme.


#redhotcyber #cybersecurity #criptovalute


https://www.forbes.com/sites/billybambrough/2020/05/30/jp-morgan-bitcoins-biggest-enemy-suddenly-appears-to-be-going-all-in-on-crypto/amp/

2 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now