Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Le versioni delle App modificate di Instagram contengono del malware

I ricercatori di McAfee della sicurezza hanno scoperto che gli utenti di Instagram sono sempre più vittime di versioni “modificate” dell’app che hanno al loro interno del malware. I truffatori hanno attirato le vittime con la promessa di un’app che sblocchi funzionalità aggiuntive di Instagram “accedendo” all’API del social network.

Gli esperti hanno anche trovato grandi account Youtube i cui proprietari realizzano guide sull’uso di applicazioni piene di malware, mettendo così in pericolo i loro abbonati.

Lo schema per rubare le credenziali è abbastanza semplice:

  • La vittima installa l’applicazione;
  • Inserisce il nome utente e la password di Instagram nella finestra che compare;
  • Le credenziali arrivano al malfattore.

Gli hacker inducono le vittime a credere di dover fornire le credenziali per la verifica tramite l’API di Instagram.

Advertisements

Dopo il controllo, i ricercatori McAfee non hanno trovato molte delle funzionalità promesse nel codice sorgente dell’applicazione. Gli aggressori hanno ingannato gli utenti due volte, rubando le loro credenziali.

Gli specialisti hanno cercato di conquistare abbonati utilizzando una delle applicazioni “modificate” e hanno notato che insieme alla crescita del numero di abbonati, cresce anche il numero di abbonamenti. 

Ciò indica l’uso degli account delle vittime per acquistare follower per altri utenti.

La raccolta delle credenziali è diventata una tattica estremamente comune. Alcune campagne di malfattori portano loro milioni di dollari.

Advertisements

Ricordiamo che in precedenza è stata segnalata una massiccia campagna di phishing su Facebook e Messenger che ha colpito 8,5 milioni di utenti. La campagna ha distribuito pubblicità e ha portato all’attaccante diversi milioni di dollari.