Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Diverse aziende salvate dal BSOD di CrowdStrike con Windows 3.1. Ma l’Obsolescenza è un bene?  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Microsoft Windows vittima inconsapevole della Supply-Chain. Cosa l’incidente di CrowdStrike ci deve insegnare  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  CrowdStrike emette un comunicato stampa ufficiale: “Siamo profondamente dispiaciuti”  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  CrowdStrike invia un commento a RHC: Aggiornamento Windows In Progress  ///  
Crowdstrike

Cyber Spionaggio Cinese: 20.000 Sistemi FortiGate Compromessi. Lo Rivelano i Servizi di Intelligence Olandesi

Redazione RHC : 13 Giugno 2024 17:05

Il servizio di intelligence e di sicurezza militare olandese (MIVD) ha avvertito che le conseguenze di una campagna di spionaggio informatico cinese scoperta all’inizio di quest’anno erano “molto più grandi” di quanto si pensasse inizialmente. Tra il 2022 e il 2023, gli hacker hanno compromesso 20.000 sistemi Fortinet FortiGate in tutto il mondo sfruttando una vulnerabilità critica.

Nel febbraio 2024, il MIVD, insieme al Servizio generale di intelligence e sicurezza olandese (AIVD), ha pubblicato un rapporto secondo il quale gli hacker cinesi hanno sfruttato una vulnerabilità RCE critica in FortiOS/FortiProxy (CVE-2022-42475) per diversi mesi.

Pertanto, gli aggressori hanno installato il trojan di accesso remoto Coathanger sulle macchine hackerate, e poi è stato riferito che l’attacco ha colpito il Ministero della Difesa del paese.

Come ha affermato il MIVD, circa 14.000 dispositivi sono stati danneggiati da un solo gruppo di hacker cinese. Gli obiettivi degli hacker includevano dozzine di governi occidentali, organizzazioni internazionali e numerose società di difesa.

Gli esperti avvertono che Coathanger è in grado di “sopravvivere” ai riavvii del sistema e agli aggiornamenti del firmware e fornisce agli aggressori un accesso costante ai sistemi compromessi. “Anche se la vittima installa le patch FortiGate, gli aggressori mantengono comunque l’accesso”, scrivono i rappresentanti del MIVD.

In totale, secondo quanto riferito, gli hacker hanno avuto accesso a 20.000 sistemi FortiGate in tutto il mondo tra il 2022 e il 2023. Inoltre, gli attacchi sono iniziati diversi mesi prima della divulgazione delle informazioni relative al CVE-2022-42475.

Il MIVD ritiene che gli hacker cinesi continuino ad avere accesso a molte organizzazioni colpite, poiché Coathanger è estremamente difficile da individuare, perché il malware intercetta le chiamate di sistema per non rivelare la propria presenza.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.