Arrestato il RE delle pedo-pornografia. Per lui 27 anni di carcere e la supervisione a vita.


Marquez in un tribunale di Dublino nel 2013 (foto di Niall Carson / PA Images)

Un tribunale statunitense ha condannato il 36enne dublinese Eric Eoin Marques, che ha gestito Freedom Hosting dal luglio 2008 al luglio 2013. La società forniva servizi di hosting nelle darknet a oltre 200 siti che ospitavano materiale relativo allo sfruttamento e all'abuso sessuale di minori.



Eric Eoin Marquez, un cittadino con doppia cittadinanza degli Stati Uniti e dell'Irlanda, è stato condannato a 27 anni di carcere, oltre alla supervisione a vita da parte delle autorità, dopo aver scontato la pena ed essere stato rilasciato. Inoltre, a Marquez è stato vietato l'uso di Internet a vita "salvo previa approvazione dell'ufficiale di sorveglianza".


In una dichiarazione, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha affermato che

"Marquez era uno dei maggiori distributori di pornografia infantile al mondo".


Dichiarazioni simili sono state fatte nel 2013, quando Marquez è comparso in tribunale nella sua nativa Dublino: l'allora agente speciale dell'FBI Brooke Donahue ha descritto Markers come "il più grande intermediario nel campo della pedopornografia del pianeta".

“Più di 1,97 milioni di immagini e video di abusi sui minori erano precedentemente sconosciuti alle forze dell'ordine. Molti di