Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Microsoft Defender trova bug di Log4j inesistenti.

Il nuovo anno non inizia bene per Microsoft, e dopo il colossale errore del bug di Exchange sulla data, ecco che ora Micrrosoft Defender prende “luccole per lanterne”. Infatti, i media riportano che Microsoft Defender per Endpoint mostra falsi avvisi su una “manomissione del sensore” associata allo scanner Microsoft 365 Defender recentemente distribuito per i processi Log4j.

Secondo Bleeping Computer , tali avvisi vengono visualizzati principalmente sui sistemi Windows Server 2016 e leggono: “Microsoft Defender for Endpoint ha rilevato una possibile manomissione del sensore con la memoria”. Questi avvisi si applicano al processo OpenHandleCollector.exe.

I rappresentanti di Microsoft hanno già detto agli amministratori indignati che non c’è davvero nulla di cui preoccuparsi, poiché si tratta di falsi positivi.

È noto che in questo momento i tecnici dell’azienda stanno già studiando il problema e stanno lavorando ad una patch , che dovrebbe essere rilasciata a breve per tutti i sistemi interessati dal problema.

Advertisements

“Fa parte della nostra attività trovare istanze di Log4J su disco. Il nostro team sta già analizzando il motivo per cui appare un avviso a causa di ciò (ovviamente, non dovrebbe essere così) “

spiega l’azienda.

I giornalisti notano che molto probabilmente gli amministratori sono già abituati alle stranezze di Microsoft Defender for Endpoint.

Dopotutto, in precedenza aveva contrassegnato i documenti di Office come payload Emotet, segnalato che i dispositivi di rete erano stati infettati da Cobalt Strike e considerava gli aggiornamenti di Chrome come backdoor PHP.