Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca

Microsoft progetta Stargate. Il supercomputer da 10 miliardi di dollari per potenziare Open AI

Redazione RHC : 30 Marzo 2024 16:04

  

Microsoft sta sviluppando piani per costruire un supercomputer da 100 miliardi di dollari soprannominato “Stargate”. Questo progetto mira a potenziare la prossima generazione di sistemi di intelligenza artificiale di OpenAI .

Si ritiene che Stargate sia la quinta e ultima fase del piano congiunto di Microsoft e OpenAI per costruire più supercomputer negli Stati Uniti. Si dice che il computer sia uno dei data center più grandi e avanzati del mondo. La sua collocazione richiederà diverse centinaia di ettari di terreno e fino a 5 gigawatt di energia. È destinato a svolgere un ruolo chiave nella formazione e nel funzionamento di nuovi modelli di intelligenza artificiale più avanzati che sono superiori a ChatGPT-4. Stargate potrebbe essere lanciato già nel 2028.

Il nome “Stargate” si riferisce al film di fantascienza cult del 1994 su un dispositivo di teletrasporto intergalattico scoperto in Egitto. Questo misterioso portale conduce a una lontana civiltà aliena, dove gli eroi Kurt Russell e James Spader devono liberare le persone schiavizzate da un potente despota che si finge un dio.

Il film ruota attorno all’antico concetto egiziano di “Stargate” – una sorta di ponte tra i mondi. Il film mostra un’imponente struttura artificiale in grado di trasportare istantaneamente i viaggiatori attraverso lo spazio e il tempo utilizzando una superficie orizzontale formata dal plasma.

La scelta di un nome così insolito per un progetto volto a creare un supercomputer potente senza precedenti è probabilmente un riferimento alla natura rivoluzionaria di questo sviluppo. Proprio come il portale immaginario “Stargate” ha aperto le porte a mondi sconosciuti, il nuovo supercomputer exascale sarà in grado di ampliare i confini di ciò che è possibile nel campo dell’intelligenza artificiale e del calcolo ad alte prestazioni.

La creazione di “Stargate” dipende in gran parte dalla capacità di OpenAI di fornire il prossimo importante aggiornamento dell’intelligenza artificiale, che secondo quanto riferito sarà GPT-5 e previsto per l’inizio del 2025. Microsoft spera che OpenAI continui a sviluppare modelli di intelligenza artificiale che continueranno a conquistare il mondo. Secondo quanto riferito, OpenAI non è riuscita a rilasciare un nuovo progetto di intelligenza artificiale chiamato “Arrakis” nel 2023, il che potrebbe indicare che l’innovazione dell’azienda sta rallentando, in gran parte a causa delle limitazioni degli attuali supercomputer.

Il progetto Stargate potrebbe far luce sulle voci secondo cui Sam Altman sta progettando di costruire una costosa fabbrica per produrre chip specializzati per l’intelligenza artificiale. Il principale fattore limitante nella costruzione di un supercomputer di questa scala sarà garantire che ci siano abbastanza GPU Nvidia di fascia alta necessarie per eseguirlo.

Introducendo le proprie linee di produzione, queste aziende saranno in grado di aggirare i vincoli di fornitura e accelerare lo sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale di prossima generazione.

L’ambizioso progetto Stargate mira presumibilmente a creare un supercomputer exascale, mille volte più potente dei sistemi moderni. Raggiungere questo livello di potenza di calcolo richiederà milioni di GPU e decine di miliardi di dollari di investimenti. Tuttavia, il controllo sulla produzione di componenti critici potrebbe rappresentare un vantaggio fondamentale per i leader della corsa all’intelligenza artificiale

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.