19 canali Telegram che distribuiscono copie pirata dei quotidiani sequestrati dalla procura di Bari.

Non sono certo una novità, ma ora la caccia ai pirati della “carta” è aperta.

Proprio in queste ore 19 canali #Telegram che diffondono gratuitamente #quotidiani, #periodici e #libri che precedentemente hanno acquisito in modo illecito, sono stati sequestrati.


E (a quanto pare) qualora la società Telegram non collabori attivamente, si andrà al "blocco di accesso" da parte dei provider italiani del popolare servizio di messaggistica “#social” oramai molto diffuso anche in italia.


L'iniziativa, senza precedenti, è stata avviata dalla procura della #Repubblica di #Bari e chiude i canali pirata attraverso cui, ogni mattina, due milioni di italiani leggono fraudolentemente, quotidiani nazionali e locali, mensili, #settimanali e persino #Topolino.


La creazione di Pavel #Durov (fondatore del social network russo #VK e del servizio di messaggistica istantanea Telegram), come tutti sappiamo, è divenuta molto popolare per le attività #illegali in quanto molto sicuro, diventando un posto nel quale è possibile trovare canali di ogni tipo, tanto che alcuni lo hanno soprannominato alcuni anni fa “il nuovo #darkweb”.


#cybersecurity #pci #tor #onion #deepweb

7 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now