Dagli scherzi agli APT: ecco l'evoluzione dei Remote Access Trojan.



Alla fine degli anni '90, quando #Internet era ancora piccolo, era normale che i ragazzi esperti di tecnologia, spaventassero i loro amici controllando (trollando) i loro PC da remoto.


Aprivano il vassoio del #CD, scambiavano i pulsanti del #mouse o cambieranno i colori del #desktop. All'utente inconsapevole, sembrava che un fantasma stesse prendendo il #controllo della macchina.


Erano gli anni che hanno segnato la nascita dei #Trojan (RAT), #software dannoso che consente a un #utente malintenzionato di ottenere l'#accesso non autorizzato ad un #computer di una vittima tramite Internet.


I RAT vengono generalmente installati senza il consenso dell'utente e rimangono nascosti per evitare il rilevamento.


Da li in poi il loro utilizzo lo conosciamo bene: utilizzati per avviare massicce perdite di dati e attaccare grandi aziende.


Oggi i RAT sono disponibili a buon mercato, utilizzati da tutti, dai #cybercriminali ai gruppi di #spionaggio.


Tutto è nato per uno scherzo, come il primo virus.


#redhotcyber #cybersecurity #infosec #technology


https://www.csoonline.com/article/3588156/from-pranks-to-apts-how-remote-access-trojans-became-a-major-security-threat.html

4 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now