Nicola della Regione Lazio intervistato dal Corriere: "ascolto Califano e youtube".



Nicola B., l'impiegato della regione Lazio 61enne di Frosinone, dal quale pc, sembrerebbe sia partito l'attacco informatico alla Regione Lazio, culminato con l'avvio dei RansomExx, ha detto al corriere della sera:



"Sono io quello che cercate, sono io la porta da cui sono entrati gli hacker della Regione Lazio. Pensavo di averla chiusa bene a chiave e invece...Ora mi hanno emarginato".


Ed inoltre aggiunge:


"In queste ore ho letto davvero di tutto: hacker russi, cinesi. Boh! Ma a me finora non è venuta a interrogarmi nemmeno la polizia postale. Un tecnico del Ced lunedì è entrato, ha smontato il computer - racconta - e l'ha portato via. Da quel momento il buio. E io non riesco ancora a capire come sia potuto succedere. E perché proprio a me".



Gli è stato detto: lo sa che girano le voci più assurde e inquietanti?


"Eccome no, lo so bene, ogni giorno mi ro