Russia: il Roskomnadzor blocca le popolari VPN


Il cosiddetto Roskomnadzor, letteralmente "Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di massa", è un organo della Federazione Russa che controlla le comunicazioni e relativo oscuramento, la privacy e le frequenze radio, ha bloccato sei popolari servizi VPN. Il regolatore dei media ha affermato che violano le leggi russe.



Le seguenti risorse sono nell'elenco vietato:

  • NordVPN (Panama);

  • ExpressVPN (Isole Vergini britanniche);

  • IPVanish (Stati Uniti);

  • Hola (Israele);

  • VPN Unlimited (Stati Uniti);

  • Speedify (Stati Uniti).

In particolare, ExpressVPN, Nord VPN e IPVanish sono tra le prime 5 VPN al mondo oltre ad essere quasi tutte sotto il controllo dei Five Eyes.



Roskomnadzor ha spiegato che questi servizi consentono l'accesso a informazioni e risorse vietate. Creano anche "condizioni per attività illegali, comprese quelle relative alla distribuzione di droghe, pornografia infantile, estremismo e tendenze suicide", scrive l'agenzia. Per garantire che le applicazioni e i software legittimi che utilizzano i servizi VPN per scopi tecnologici non smettano di funzionare, l'agenzia ha creato delle "white list".


A giugno, Roskomnadzor ha limitato il funzionamento di altr