Russia: proposta di creazione di divisioni informatiche specializzate.


Anatoly Vyborny, vicepresidente della commissione per la sicurezza e la lotta alla corruzione della Duma di Stato russa, ha proposto di creare divisioni nel ministero degli Interni, nella commissione investigativa, nel ministero della sicurezza digitale che comprendano la legge su Internet.



"Il Ministero degli Interni dovrebbe avere unità appropriate che si occupino dei crimini informatici. L'ufficio del procuratore dovrebbe anche avere dipartimenti che monitorano il rispetto della legge su Internet e dovrebbero esserci giudici del tribunale che sono immersi in questa disciplina e comprendono la leggi su Internet,"

ha suggerito Vyborny.



Inoltre, secondo il vicepresidente, sono necessari giudici separati per decidere la punizione per il reato. Un'unità con il prefisso "cyber" può includere anche investigatori, interrogatori e vigilanti.


Secondo Vyborny, ora la reattività verso i criminali informatici su Internet è molto lenta. Ed è impossibile spaventare i criminali informatici con sanzioni, perché la questione della cattura rimane aperta.