Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
TelegraMalware : Scoperti Oltre 1000 Bot per Intercettare Codici SMS e Notifiche  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Gli EDR/AV vanno Offline con Killer Ultra! Il malware degli operatori ransomware di Qilin  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Esce Dark Mirror. Il Primo Report di Dark Lab sul Fenomeno Ransomware relativo ad H1 2024  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Massiccia Violazione dei Dati Disney: 1,1 TiB di Informazioni Compromesse  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Hai bisogno di una identità falsa? I Truffatori Professionisti usano Fotodropy Store!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Muri Digitali: Kaspersy Lab Chiude gli Uffici negli Stati Uniti D’America!  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  The Hackers Choice (THC): 30 anni di hacking senza voler diventare ricchi! L’intervista a VH e Skyper  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  La Psicologia dietro gli Attacchi Informatici! il ruolo fondamentale delle emozioni dalle quali difenderci  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Rockstar Games possibile vittima di un Enorme Data Leak!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Un Threat Actors pubblica 1 Milione di Record di Google nelle underground  ///  
Crowdstrike

Ransomware e Ospedali: non è un gioco! Perde il Seno per colpa dei Criminali Informatici

Redazione RHC : 7 Luglio 2024 13:02

Nel maggio 2024, Synnovis, una società che fornisce servizi agli ospedali londinesi, è stata colpita da un attacco ransomware. Ciò ha portato alla cancellazione di circa 1.500 procedure mediche nelle più grandi strutture mediche della capitale britannica in quattro settimane.

La storia di Hannah Grouthuizen illustra vividamente la dimensione umana di questo problema. La 36enne responsabile della ricerca del King’s College di Londra ha dovuto affrontare gravi complicazioni nel trattamento del cancro al seno aggressivo HER2-positivo a causa di un attacco informatico.

I fatti e l’attacco informatico del 7 Giugno

Diagnosticato alla fine del 2023, Hannah è stata sottoposta a chemioterapia e si stava preparando per un intervento chirurgico per rimuovere il tumore il 7 giugno. Inizialmente era stata pianificata un’operazione di risparmio della pelle e una ricostruzione immediata del seno. Tuttavia, un attacco informatico quattro giorni prima dell’operazione ha messo a repentaglio questi piani.

Il giorno prima dell’intervento, ad Hannah è stato detto che la ricostruzione del seno era troppo rischiosa a causa dei problemi legati alla sicurezza delle trasfusioni di sangue. Si trovava di fronte a una scelta: rinviare l’operazione o accettare una semplice mastectomia. Data la natura aggressiva del cancro, Hannah scelse la seconda opzione.

Le conseguenze dell’attacco furono diffuse. Gli ospedali si trovano ad affrontare una grave carenza di donazioni di sangue, che portò a richieste urgenti di donazioni di sangue. Nel mese successivo all’incidente, sono state rinviate quasi 5.000 visite ambulatoriali e oltre 1.300 procedure elettive.

Nonostante le difficoltà, Hannah rimane ottimista e non incolpò il servizio sanitario nazionale. Ha apprezzato gli sforzi del personale medico date le circostanze. Tuttavia, il suo caso solleva importanti interrogativi sulla preparazione del governo agli attacchi informatici e sulla necessità di rafforzare le misure di sicurezza.

L’incidente ha evidenziato la vulnerabilità delle infrastrutture critiche alle minacce informatiche. Ha inoltre dimostrato quanto gravi possano essere le conseguenze di tali attacchi sulla salute e sulla vita dei pazienti.

Sta diventando sempre più chiara la necessità di un approccio globale alla sicurezza informatica nel settore sanitario. La protezione dei dati personali dei pazienti, il funzionamento ininterrotto dei sistemi medici e la garanzia della continuità del trattamento dovrebbero diventare priorità nell’era della digitalizzazione della medicina.

Speriamo che l’Italia comprenda che il servizio sanitario nazionale è una delle infrastrutture più critiche del nostro paese. Se non puoi telefonare oggi, chiamerai domani. Se non puoi operarti oggi, è probabile che non ci sarà un domani.

Gli attacchi agli ospedali italiani

Molto tempo fa riportammo che gli ospedali sarebbero divenuti “le galline dalle uova d’oro” per il cybercrime, in quanto il rischio non è solo inerente la perdita dei dati, ma anche la vita delle persone. I criminali lo sanno bene che la velocità di azione di un ospedale risulta essenziale, ma sappiamo anche che gli ospedali hanno un” postura cyber” da rivedere in modo profondo.

Purtroppo sono molte le organizzazioni ospedaliere colpite dagli incidenti di sicurezza e soprattutto il ransomware risulta il vettore di attacco principalmente utilizzato.

La Lista delle organizzazioni sanitare colpite, dove ne conosciamo le rivendicazioni della PA si allunga sempre di più giorno dopo giorno:

Purtroppo l’Italia sembra non aver ancora compreso l’importanza strategica a livello di sicurezza nazionale di queste infrastrutture. Tali infrastrutture vengono continuamente bersagliato dal cybercrime e che devono essere protette per garantire la salute delle persone.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.